Parco Monte Barro: l’ostello green con la formula “Pay What You Want”

È il sogno segreto di tutti noi viaggiatori: poter soggiornare in un hotel pagando quanto ci pare, in base al nostro grado di soddisfazione al momento del check-out. Sono convinta che, al di là di qualche furbetto, i pagamenti sarebbero decisamente proporzionati, forse maggiori rispetto al prezzo reale e credo che se fosse sempre così si creerebbe un’economia turistica molto più equa e coscienziosa.

Hanno pensato la stessa cosa anche i ragazzi di Legambiente, gestori  dell’Ostello sostenibile sul Monte Barro (Località Eremo di Monte Barro,via Balassi, 23851 Galbiate, Lecco) che propongono agli ospiti  di scegliere il costo della propria camera -in base ad un regolamento chiamato Pay What You Want- trasformando la tariffa in un metro per misurare la soddisfazione del cliente. E non solo: in questo modo viene stimolata l’onestà dei visitatori e si crea un legame etico e non solo economico tra chi offre un servizio e chi ne usufruisce, valorizzando in maniera positiva il vero senso dello scambio. L’iniziativa ha inoltre un valore aggiunto: è totalmente no-profit, il ricavato viene destinato al progetto europeo in difesa del suolo People4Soil (www.people4soil.eu), patrocinato dalla stessa Legambiente e da altre 400 associazioni internazionali.

Ciò che rende speciale l’Ostello Monte Barro non è solo questa bella iniziativa: il contesto naturale nel quale si trova è tra uno dei più belli della Lombardia, un Parco che sovrasta i laghi di Como, Garlate e di Annone, regalando una vista mozzafiato. Il panorama si può ammirare anche attraverso i numerosi sentieri dedicati agli escursionisti o dalla magnifica Falesia di Camporeso sulla quale praticare l’arrampicata a quasi tutti i livelli di difficoltà. Non mancano le attività dedicate alla cultura,  come una passeggiata tra i reperti archeologici risalenti al periodo degli Ostrogoti rinvenuti ai Piani di Barra, un’escursione alla scoperta di antiche chiesette e cappelle immerse nel Parco o una visita al Museo Etnografico di Camporeso, nel quale sono custoditi gli oggetti tradizionali delle popolazioni dell’Alta Brianza.

Informazioni, mappe e prenotazioni su www.ostelloparcobarro.it 

Il sito archeologico nel Parco Monte Barro

Panorami mozzafiato all’ora del tramonto

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Già solo per la splendida idea che hanno avuto ti viene voglia di pagarli bene! 🙂

    Mi piace

    1. marisafacchinello ha detto:

      Verissimo! E sarà un’idea di successo…

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...