Bangkok fuori dai soliti itinerari. Parte 1: il Chao Phraya e i klongs

Un viaggio in Thailanda è sicuramente un must tra i viaggiatori e la capitale Bangkok è una tappa obbligata. Di solito a Bangkok ci si ferma poco, è più che altro il punto di partenza verso le calde spiagge del sud o verso le affascinanti provincie del nord. Un vero peccato, perché questa metropoli colorata e vivace merita di essere scoperta più a fondo, il suo fascino caotico e la bellezza di certi suoi scorci vi colpiranno al cuore come solo un grande amore sa fare.

 

Una tipica barca in legno naviga sui klongs
 

Una città sull’acqua.

Bangkok è una città nata e cresciuta intorno ad un fiume, il Chao Phraya, e su una rete di canali utilizzati nei secoli per gli spostamenti, per il commercio e per la pesca. Oggi molti di questi canali (chiamati klongs) sono stati coperti per far spazio a strade e grattacieli e purtroppo sono poche le zone della città rimaste ‘inviolate’. Una di queste è Thonburi, raggiungibile in battello dal Tha Tien Pier (sul fiume Chao Phraya) e visitabile noleggiando una longtail, le tipiche barche in legno thailandesi. 

Thonburi era l’antica capitale del Siam (la Thailandia) e ha mantenuto la propria autonomia locale fino al 1970 circa, quando il prorompente sviluppo urbanistico di Bangkok la inglobò fino a formare un’unica città. Qui, tra gli stretti canali e le case in legno a palafitta, sorgono bellissimi tempietti e rigogliosi frutteti.

 

Scene quotidiane a Thonburi
 
  A Thonburi il tempo sembra essersi fermato, le donne lavano ancora i piatti e i panni nei canali e i bambini giocano seminudi vicino all’acqua, il traffico è quasi inesistente tanto che la si può girare in bicicletta o a piedi senza rischiare di essere investiti. Da vedere il tempio Wat Kalayanamit, replica del più famoso tempio di Ayutthaya, con un Buddha seduto alto ben 15 metri e il bellissimo parco intitolato alla Principessa Madre Seinagarinda. Altra particolarità del quartiere è la chiesa cattolica portoghese di Santa Cruz, eretta nel 1769 (è uno degli edifici religiosi più antichi dell’area) dai soldati portoghesi che aiutarono i thailandesi contro l’esercito birmano.

 

Le viuzze di Thonburi
 
Un’altra immancabile esperienza è la crociera sul fiume Chao Phraya, da fare sia di giorno, se volete scoprire angoli incantevoli della città, sia al tramonto, per ammirare lo spettacolo delle luci riflesse sull’acqua. Ci sono molti tour organizzati che offrono il pacchetto ‘crociera con cena’ o ‘crociera con musica dal vivo tradizionale’ (a prezzi abbastanza elevati), ma sappiate che con una cifra davvero irrisoria si può acquistare il biglietto dei battelli pubblici (che percorrono la città da cima a fondo) e godere della stessa vista. Con il battello pubblico avrete, inoltre, una possibilità in più: scendere a qualsiasi fermata, nel caso abbiate avvistato qualcosa di interessante da visitare. 

 

Il tempio di Wat Arun visto dal fiume Chao Phraya
 
Da tener ben presente che il servizio pubblico si divide in tre principali ‘tipologie’: i battelli turistici, più ampi e comodi, con sedili ben distanziati e ripari in plexiglas per evitare gli spruzzi d’acqua (malsana), ma che terminano il servizio intorno alle 16, le linee veloci (che effettuano poche e molto distanziate fermate) poco adatte se non avete bene idea di dove state andando e le linee di battelli che effettuano tutte le fermate e circolano fino alle 19, ideali se non avete un programma preciso e desiderate scendere dove preferite.

I moli più importanti lungo il tragitto sono senza dubbio il Sathorn, perché qui c’è anche fermata della metropolitana e può diventare un punto di partenza/arrivo del tour sul fiume,  l’Oriental Pier che si trova a ridosso del famoso e super fotografato hotel Mandarin Oriental, Tha Tien per sbarcare nelle vicinanze del tempio Wat Pho e Tha Phra Arthit, ideale per raggiungere il quartiere di Banglamphu e Chinatown.

Mappa e orari delle linee pubbliche: Chao Phraya Express Boat

Qualche consiglio pratico:

  • Se decidete di noleggiare una longtail per avventurarvi alla scoperta dei klongs di Thonburi fate ben attenzione al prezzo richiesto. La cifra media è di 1000 baht all’ora, se vi chiedono di più, contrattate. Per risparmiare potete aggregarvi a qualcuno.
  • Non aspettatevi che il timoniere vi faccia da guida, non tutti parlano inglese e molti, purtroppo, non conoscono la storia della loro capitale.
  • Le longtail si possono noleggiare ai moli (Pier) dove sbarcano la maggior parte dei turisti.
  • Se decidete di viaggiare sui battelli pubblici per ammirare in tranquillità il panorama, fatelo nel pomeriggio: al mattino sono super affollati.
  • Organizzate bene le visite che avete intenzione di fare con anticipo: Bangkok è una città immensa, si perde molto tempo per attraversarla e non si riesce a girarla tutta a piedi. Le indicazioni nei luoghi meno battuti dai turisti sono solo in lingua thai, ma con un po’ di pianificazione ed una cartina alla mano non vi fermerà nessuno!
  • Non noleggiate una macchina: guidare a Bangkok è fortemente sconsigliato, il traffico ha tutta una sua logica, indipendente da semafori, stop e segnaletica.
  • Anche a piedi fate molta attenzione! Le strisce pedonali e i semafori sono poco rispettati. Dove potete, usate il passaggio sopraelevato.
  • Anche i taxi non sono consigliatissimi, considerato il traffico della città : meglio usare l’efficiente metropolitana o il treno sopraelevato Skytrain (mappa, orari e stazioni qui) che serve anche l’aeroporto.

 

Il panoramico BTS Skytrain
 
  
Continua… 

    Nel prossimo articolo: musei insoliti e templi

    Annunci

    4 commenti Aggiungi il tuo

    1. mirakriz ha detto:

      Stupendo

      Liked by 1 persona

      1. marisafacchinello ha detto:

        🙂

        Liked by 1 persona

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...