La Roma ‘non per turisti’

Curiosando qua e là tra riviste di viaggio (di carta, naturalmente!) mi sono imbattuta in un carinissimo articolo che parla dell’iniziativa www.notfortouristrome.com. Si tratta di un sito che propone itinerari alla scoperta della capitale lontano dai soliti ‘Colosseo-Fori-Vaticano’ e similari, che per la gran carità, sono luoghi che nella vita vanno visti, ma che non permettono di cogliere il vero lato affascinante di Roma e cioè la sua romanità. Se non avete la fortuna di conoscere dei romani de Roma, pronti ad accompagnarvi per la città e a mostrarvi cose che su nessuna guida turistica compaiono, beh, potete affidarvi a  notfortouristrome.com e lasciarvi condurre alla scoperta del lato inedito della capitale.

La cosa davvero interessante di questo sito è proprio l’idea di proporsi come amici, più che guide o accompagnatori, quindi persone con lo spirito giusto per farti amare la città, non semplici ciceroni. Nella sezione ‘Consigli’ ho trovato simpatico e utile l’elenco di cose da non fare MAI a Roma, come fare troppo affidamento sui mezzi pubblici, prendere un taxi per le lunghe distanze, pranzare a Piazza Navona o farsi infinocchiare dal selfie con il centurione. Cose ovvie, certo, ma non così scontate per tutti! 

 

Un murales in via Pavoni
 
 Le esperienze proposte si basano su 24 temi (li trovate tutti elencati qui) che non sono altro che 24 modi diversi di vedere Roma, ognuno con i percorsi, le tappe e le persone giuste da incontrare. Ci sono, per esempio, “La Roma popolare” per scoprire i quartieri della gente, come la Garbatella, il Pigneto (io ve lo consiglio per le trattorie), Trastevere ed entrare nelle vite delle massaie e dei fornai, “Pedalando sull’Appia” , “La Roma Cristiana” con le passeggiate tra le chiese più importanti, ma spesso poco conosciute, della storia della cristianità, “Dintorni di Roma” che vi porterà tra le bellezze paesaggistiche, storiche e anche gastronomiche dei Castelli, di Cerveteri e di Ostia antica ed infine, il tema più bello “La Roma inaccessibile”, un viaggio tra i luoghi segreti della capitale, come il primo orto di Roma o l’antico laboratorio farmaceutico di Santa Maria della Scala.

 

Il quartiere Garbatella
 

La torre di San Giovanni a Centocelle
Annunci

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. INtripPANDO ha detto:

    roma è sempre bella.
    Ci farebbe piacere se passassi da noi. siamo un blog di viaggi low cost.
    Grazie.
    http://www.intrippando.com

    Mi piace

    1. marisafacchinello ha detto:

      Eh sì, Roma è davvero er mejo! Ho dato una lettura al vostro blog, molto carino!

      Liked by 1 persona

      1. INtripPANDO ha detto:

        grazie mille 🙂

        Mi piace

  2. I'll be right back ha detto:

    Grazie di questo spunto! Mi piacerebbe tantissimo riuscire ad andare Roma quest’anno, e oltre a vedere le cose principali e imperdibili mi piacerebbe vedere anche qualcosa fuori dai soliti circuiti.. Se riuscirò a organizzare la visita, userò questo sito di sicuro! Grazie ancora 😊

    Mi piace

    1. marisafacchinello ha detto:

      Ciao! Roma è sempre fantastica, ancora meglio vissuta così, da romani… Se riuscirai ad andarci ti consiglio il Pigneto, la Garbatella e il quartiere San Lorenzo. Ti stupiranno!

      Mi piace

      1. I'll be right back ha detto:

        Grazie mille! Ho voglia di andarci da tanto tempo, adesso questa voglia me la stai facendo aumentare 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...